Commercio


Rivitalizzare le vie della città

Nel decennio 2002-2012 a livello provinciale Milano ha perso quasi la metà delle imprese (il 47%).
In Italia, nel solo 2012 si sono registrate 20.622 cessazioni e solo 5.988 nuove iscrizioni di attività commerciale.
Oltre alla crisi economica, che ha portato alla chiusura di molte attività messe in difficoltà dal calo dei consumi, evidente è anche il diffuso malcostume di venditori ambulanti irregolari.


Ecco la nostra roposta

• Valorizzazione dei negozi di vicinato
• Riduzione venditori irregolari per le strade
• Riutilizzo mercati comunali chiusi
• esenzione dal pagamento dei tributi locali per quegli esercizi commerciali che sono adiacenti a zone interessate da cantieri per lo sviluppo urbainistico.